Comunità 2030

Comunità 2030

Bando
Aperto

Il bando mira ad aumentare la capacità delle comunità locali di promuovere azioni e strumenti di prevenzione e promozione della salute e di stili di vita sani, di sostegno alla domiciliarità, di contrasto alla condizione di fragilità e cronicità, di progressivo e continuativo miglioramento delle condizioni di salute della popolazione over 65 anni della provincia di Cuneo, nonché di empowerment delle persone e delle comunità locali.

Scarica il bando

Avviso sulle scadenze del Bando Comunità 2030

Nella seduta dell’11 maggio 2020, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRC ha preso in considerazione le ricadute dell’emergenza Coronavirus sulla fase di progettazione delle iniziative da presentare al Bando Comunità 2030.

Il monitoraggio messo in atto ha evidenziato, a seconda dei soggetti interpellati, diverse situazioni e richieste differenziate in merito ai tempi di sviluppo delle varie fasi del bando.

Al fine di preservare le finalità generali della misura – tanto più significative anche in relazione alla crisi in corso – e allo stesso tempo di consentire a tutti i soggetti istituzionali (in particolare Comuni, Enti gestori dei servizi socio assistenziali e Aziende sanitarie locali) e del terzo settore di essere coinvolti nella fase di progettazione e successiva realizzazione, il CdA ha valutato di inserire alcuni elementi di flessibilità nel percorso, che terranno conto dell’evoluzione della pandemia e delle sue ricadute sui soggetti coinvolti.

Rispetto alle tempistiche, si precisa pertanto che:

- viene confermata la scadenza del 31 maggio 2020 per la presentazione delle idee progettuali, da caricare su ROL, ma decade la fase di selezione, da parte del CdA, delle migliori proposte da fare proseguire nella fase 2;

-  a seguito della ricezione delle idee progettuali, sarà attivato l’accompagnamento tecnico su tutte le idee presentate, finalizzato a supportare le reti a sviluppare le proposte in modo coerente alle indicazioni riportate nel bando e a individuare le modalità per garantire la partecipazione di tutti i soggetti istituzionali e del terzo settore coinvolti, nonché le partnership e i ruoli di ciascuno, nei tempi che saranno ritenuti necessari;

-  nel mese di settembre, in base all’evoluzione della pandemia e della situazione riscontrata attraverso l’accompagnamento tecnico, sarà individuata la nuova scadenza per la presentazione finale delle proposte progettuali, cui seguirà la valutazione e individuazione delle iniziative ritenute meritevoli di contributo.

Rispetto agli appuntamenti precedentemente previsti del 18 e 19 maggio, si propone di ricalendarizzarli a seguito della scadenza della prima fase.

Per richieste, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Soggetti ammissibili

Possono presentare richiesta di contributo, in qualità di soggetti capofila, tutti i soggetti ammissibili a ricevere contributi della Fondazione CRC. Si precisa che i progetti presentati dovranno avere una copertura territoriale almeno di 15.000 abitanti, desumibile dalla somma degli abitanti dei Comuni indicati.

Budget

Il presente Bando ha una dotazione complessiva di 550 mila Euro. Il contributo massimo richiedibile è di 150 mila Euro ed è richiesta una quota di cofinanziamento pari ad almeno il 30% dei costi complessivi dell’iniziativa [da calcolarsi, quindi, non sul contributo richiesto ma sull’ammontare del costo totale del progetto proposto].

Modalità di presentazione delle domande

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in formato elettronico mediante procedura attivata appositamente sul sito internet della Fondazione CRC entro e non oltre il 31 maggio 2020 (scadenza prorogata).

 

Stampa