Riaprono le mostre “E luce fu” a Cuneo e “William Kentridge. Respirare” ad Alba

Riaprono le mostre "E luce fu. Giacomo Balla, Lucio Fontana, Olafur Eliasson, Renato Leotta" a Cuneo presso il Complesso monumentale di san Francesco e "William Kentridge respirare" ad Alba nella chiesa di san Domenico!

Questi gli orari di visita delle mostre, entrambe a ingresso gratuito: “E luce fu” è visitabile dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 18.30, la domenica dalle 10.30 alle 18.30; “William Kentridge. Respirare” è aperta dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Il sabato e la domenica è necessario prenotare la visita per entrambe le mostre: per “E luce fu” via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12 del giorno precedente, mentre per la mostra “William Kentridge. Respirare” a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12 del giorno precedente. In considerazione del lungo periodo di chiusura dovuto alle misure di contrasto alla pandemia, e grazie alla disponibilità del Comune di Cuneo e di Famija Albèisa che gestiscono le due sedi espositive, Fondazione CRC ha prorogato la durata delle mostre: fino a domenica 23 maggio “William Kentridge. Respirare” e fino a domenica 20 giugno “E luce fu”.

Con la riapertura al pubblico delle mostre riparte anche il programma di visite guidate a “E luce fu”, a cura di Felìz Comunicazione: si comincia venerdì 7 maggio alle ore 17.30. Le successive visite si terranno venerdì 14, venerdì 21 e venerdì 28 maggio sempre alle 17.30. 

VISITE GUIDATE

Venerdì 7 maggio ore 17.30 | Visita d'artista "Lo spazio della luce" con Domenico Olivero.

Il punto di vista di un artista sulle opere: dall’ideazione, alle soluzioni tecniche, al contesto sociale e culturale in cui emergono, alle influenze sui contemporanei.

Venerdì 14 maggio Francesca Di Paolo ore 17.30 | Visita guidata "Luci inaudite: riflessi e sfumature nelle opere in mostra" con Francesca Di Paolo.

Attraverso le storie che hanno rivoluzionato il mondo dell’arte e, nei loro riflessi, hanno segnato la nostra contemporaneità. Un percorso alla scoperta delle opere in mostra.

Venerdì 21 maggio ore 17.30 | Visita artistico-naturalistica "Quando l'arte si ispira alla scienza" con Dario Olivero.

La luce, origine di ogni forma di vita, è il mezzo espressivo scelto dagli artisti in mostra per veicolare i propri messaggi.

Andremo alla scoperta della sua natura e dei variegati modi che hanno gli esseri viventi di percepirla, con esperimenti ottici e illusioni percettive.

Venerdì 28 maggio ore 17.30 | Visita guidata "Artisti in movimento: viaggi, scoperte e illuminazioni" con Stefania Perotti.

Valigie di esperienze, ispirazioni e riflessioni. Viaggeremo tra i continenti per comprendere ciò che ha influenzato il processo creativo degli artisti in mostra e guardare sotto una luce nuova le loro opere.

PRENOTA LA TUA VISITA

La riapertura è condizionata dal ritorno della provincia di Cuneo in “zona gialla”, nella quale i musei e le mostre temporanee possono aprire al pubblico in modalità contingentata. Entrambi gli eventi espositivi sono nati dalla collaborazione tra Fondazione CRC e Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

mostra e luce fu 2021

“E luce fu. Giacomo Balla, Lucio Fontana, Olafur Eliasson, Renato Leotta” presenta al pubblico quattro importanti opere incentrate sulla luce: in mostra lavori di due degli artisti italiani contemporanei più noti al mondo, Giacomo Balla e Lucio Fontana, di un importante autore internazionale, Olafur Eliasson, e di un emergente torinese, Renato Leotta. Proponendo un percorso immersivo e sensoriale, nel quale la luce produce effetti dinamici negli interni della ex chiesa di San Francesco completamente avvolti nel buio, le opere sono installate in relazione con gli spazi dell’edificio. L’evento è a cura di Carolyn Christov-Bakargiev e Marcella Beccaria, rispettivamente direttore e capo curatore delle collezioni del Castello di Rivoli, con la consulenza curatoriale di Marianna Vecellio per il progetto di Renato Leotta. 

mostra Kentridge 2021

“William Kentridge, Respirare” presenta due installazioni dell’artista sudafricano, tra i più noti artisti internazionali contemporanei: “Breathe” (“Respira”, 2008) e “Shadow Procession” (“La processione delle ombre”, 1999). Si tratta di due opere video nelle quali luce e suono, ombra e silenzio sono in costante dialogo: un invito a non trattenere il fiato e a riflettere sull’importanza del respirare, istinto fisiologico degli esseri umani messo in crisi in senso letterale, a causa del virus globale che ci ha colpiti, e in senso metaforico presso minoranze ancora soffocate da segregazione e abusi e, ancora, sempre più compromesso dalle politiche di deforestazione che continuano a danneggiare l’ambiente.

 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Letta la Privacy Policy 
Manifesta il proprio consenso al trattamento dei dati personali per l’invio di newsletter e comunicazioni aventi ad oggetto messaggi informativi concernenti iniziative o progetti propri della Fondazione CRC attraverso l’inserimento su piattaforma apposita?

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form