Bando Gestione Rondò dei Talenti

79158316 706923223132973 7983847859663405056 o

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo è proprietaria dell’immobile sito in Cuneo, via Luigi Gallo n. 1, il quale è stato recentemente oggetto, su promozione dell’Ente stesso, di un Concorso di idee aperto a giovani architetti under 40 che ha permesso di individuare il nuovo “volto” del fabbricato, iniziando quindi il percorso di riqualificazione dell’intera area di proprietà.

In quest’ottica di valorizzazione, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo intende selezionare un progetto di gestione dei locali al momento inutilizzati che sia rivolto alla collettività e sia a scopo educativo e didattico, al fine di assicurarne una destinazione il più possibile rivolta a tutti.

Scarica il bando
Scarica la dichiarazione di partecipazione
Scarica gli allegati di dettaglio A-B-C e i render


Il bando scade il 30 aprile 2020, alle ore 23.59

INVIA LA TUA CANDIDATURA

Soggetti ammissibili:

Sono ammessi tutti i soggetti giuridici pubblici e privati, non profit e for profit, anche in partenariato tra loro. Qualora la partecipazione al Bando sia svolta in rete tra più soggetti sarà necessario individuare un capogruppo unico referente con Fondazione CRC, mentre l’adesione al partenariato dovrà essere confermata da una dichiarazione di impegno sottoscritta dalle parti. I soggetti devono avere esperienza nel campo della gestione di attività, eventi formativi, culturali, didattici ed educativi, oltre che nel campo della ristorazione/bar e devono avere sede operativa nella regione Piemonte.

Modalità di presentazione delle domande:

La richiesta deve essere presentata esclusivamente in formato elettronico mediante compilazione dell’apposito form dedicato, pubblicato sul sito www.fondazionecrc.it entro e non oltre il 30 aprile 2020 (Ore 23.59)

Documentazione richiesta:

Il candidato dovrà presentare la seguente documentazione, compilando il form on-line presente sul sito della Fondazione CRC:

  • curriculum di attività attestante la professionalità e l’esperienza acquisita prioritariamente nei settori indicati dal soggetto giuridico capogruppo e dagli altri eventuali soggetti partner;
  • documenti amministrativi relativi al soggetto proponente o capogruppo:
  • per i soggetti non profit: Statuto, Atto Costitutivo, ultimo bilancio consuntivo approvato, documento d’identità del Legale Rappresentante, Codice Fiscale e Composizione Organo Direttivo.
  • per i soggetti for profit: autocertificazione ai fini penali ex D.P.R. 445/2000, documento d’identità del Legale Rappresentante, visura CCIAA, durc, autocertificazione antimafia;
  • dichiarazione di partecipazione al Bando (scaricabile sul sito internet www.fondazionecrc.it);
  • dichiarazione di impegno al partenariato sottoscritta tra le parti/enti coinvolti;
  • progetto che illustri brevemente, in forma descrittiva, oltre l’eventuale ausilio di tavole grafiche, le attività, le idee progettuali e le modalità operative di organizzazione delle stesse che si intendono realizzare all’interno dell’immobile;
  • descrizione dei macro elementi della gestione economica (ad esempio un’ipotesi di costi per l’allestimento degli spazi, un’ipotesi di ricavi delle attività etc.), sottolineando le principali ipotesi di funzionamento del progetto; tali macro elementi saranno poi oggetto di approfondimento nella 2^ Fase del bando, anche alla luce delle informazioni sui costi di gestione (es. utenze) che nel frattempo saranno identificati e comunicati ai soggetti ammessi.

 

Stampa

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Letta la Privacy Policy 
Manifesta il proprio consenso al trattamento dei dati personali per l’invio di newsletter e comunicazioni aventi ad oggetto messaggi informativi concernenti iniziative o progetti propri della Fondazione CRC attraverso l’inserimento su piattaforma apposita?

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form