SOS - Servizi Oltre il Sostegno

logo SOS 500x300px

Bando
Chiuso

Attraverso il Bando SOS – Servizi Oltre il Sostegno, la Fondazione CRC vuole contribuire al sostegno delle numerose iniziative presenti sul territorio finalizzate a contrastare il fenomeno delle povertà, rivolgendo una particolare attenzione alle iniziative di raccolta organizzata delle eccedenze alimentari, alle azioni di contrasto alla povertà che prevedano l’attivazione dei beneficiari e il sostegno alle spese sanitarie dei soggetti più fragili.

Il bando è suddiviso in due misure:

Misura 1: denominata “Avvio di iniziative di raccolta di scarti/eccedenze alimentari”, volta a favorire la diffusione del modello di raccolta delle eccedenze alimentari sperimentato a Cuneo dall’Associazione Pane al Pane Onlus, sui territoridi Alba e Mondovì. Lo scopo del finanziamento della Fondazione è l’avvio di un modello similare, sui territori di Alba e Mondovì, grazie a un’attività di formazione e accompagnamento dei soggetti individuati, che sarà realizzata dai volontari dell’Associazione Pane al Pane Onlus. Al termine del progetto, la Fondazione auspica che su entrambi i territori si sia consolidato un gruppo di volontari in grado di portare avanti l’iniziativa, senza necessità di ulteriori sostentamenti.

Selezionati i partenariati della Misura 1 - “Avvio di iniziative di raccolta di scarti/eccedenze alimentari”, che sperimenteranno il modello proposto dall’Associazione Pane al Pane Onlus di Cuneo sui territori di Alba e Mondovì. Guideranno i partenariati il Centro Prima Accoglienza Albese (CPA) di Alba e l’Associazione Amici della Cittadella della Carità di Mondovì.

Misura 2: denominata “Iniziative innovative di contrasto alla povertà in risposta a specifiche emergenze sociali”, finalizzata allo sviluppo di progettualità che presentino caratteri innovativi, con l’obiettivo di rispondere in maniera puntuale a specifiche aree di bisogno, favorendo una logica di sviluppo progettuale volta al superamento dello stato di bisogno da parte dei destinatari.

Misura 2 - Scarica l'elenco dei contributi deliberati

Il bando è scaduto il 26 agosto 2017

Scarica il bando
Misura 1: scarica il modulo di candidatura

Misura 2: scarica il modello da utilizzare per la relazione descrittiva della Misura 2

La delibera dei contributi è prevista per il mese di settembre 2017, con conseguente pubblicazione sul sito internet www.fondazionecrc.it e comunicazione scritta a tutti coloro che abbiano inoltrato una candidatura.

Budget

Il bando ha uno stanziamento complessivo di 200 mila euro, di cui 100 mila euro per la Misura 1 e 100 mila euro per la Misura 2.

Oltre alle risorse finanziarie, la Fondazione mette a disposizione dei partenariati ammessi al finanziamento di entrambe le Misure attività di accompagnamento volte a favorire l’acquisizione di nozioni e competenze sui temi della comunicazione, della raccolta fondi, del monitoraggio e della raccolta dati, per contribuire all’obiettivo del rafforzamento delle competenze presenti nei partenariati.

Destinatari e Beneficiari

Il Bando si rivolge a enti caritatevoli (anche religiosi)/organizzazioni di volontariato/associazioni/ cooperative sociali o consorzi di cooperative sociali con sede operativa nelle aree di tradizionale intervento della Fondazione CRC (albese, monregalese e cuneese). 

Il Bando prevede la costituzione obbligatoria di partenariati, in grado di promuovere forme di collaborazione e/o scambi di esperienze tra enti diversi. Per questo motivo i partenariati devono essere composti da almeno due soggetti.

Misura 1:

Si precisa che, in virtù della natura sperimentale, la Misura 1 è riservata a soggetti che operano sui territori dell’albese e del monregalese.

Misura 2:

Nell’ambito della Misura 2 sono ammessi soggetti che operano nelle zone di tradizionale operatività della FondazioneCRC (albese, cuneese e monregalese): soggetti che operano sulle altre zone della provincia di Cuneo sono altresì ammessi, purché questi si candidino esclusivamente in qualità di partner (il soggetto capofila deve avere sede operativa e svolgere l’attività sul territorio di tradizionale operatività).

 

 

Stampa

Questo sito usa alcuni tipi di cookie.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo