Orizzonte Vela

logo Orizzonte Vela 500x300px

Progetto
Aperto

 L’iniziativa Orizzonte Vela nasce dalla sperimentazione del progetto VelA – Verso l’Autonomia, concluso a dicembre 2016, con l’obiettivo di dare una risposta condivisa e diffusa sull’intero territorio provinciale alle esigenze delle persone con disabilità intellettiva e delle loro famiglie.

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione CRC, è frutto di un percorso di progettazione partecipata iniziato nei primi mesi del 2017 e realizzato insieme con gli Enti gestori dei servizi socio-assistenziali della provincia di Cuneo, le ASL CN1 e CN2, Associazioni di genitori e di volontariato impegnate nell’ambito della disabilità, numerose cooperative sociali e l’Istituto “Grandis” di Cuneo, scuola polo per la disabilità.

Orizzonte VelA sarà attivo con iniziative specifiche su diversi ambiti d’intervento:

  • Coinvolgimento società e territorio: favorire, attraverso un bando aperto alle realtà associative del territorio, la partecipazione attiva e diretta delle persone con disabilità. Vai alla pagina  Bando 
  • Accoglienza e assistenza di adulti con disabilità intellettiva: attraverso un bando dedicato, elaborato con il supporto dell’Associazione di promozione sociale “Bottega del Possibile”. Vai alla pagina Bando
  • Scuola: attività di formazione dedicate al personale scolastico (dirigenti, insegnanti e collaboratori)
  • Genitorialità: attività di supporto alla genitorialità, attraverso la formazione di operatori e attivazione di gruppi di capacitazione
Il 18 e il 31 gennaio (orario da definire per un tot. di 15 ore) si svolgerà la formazione di base per il Supporto alla genitorialità presso il dipartimento di Scienze dell'educazione polo di Savigliano. Gli operatori potranno essere 20 tra educatori professionali e psicologi (10 degli Enti pubblici e 10 del privato sociale). Successivamente saranno individuati 10 partecipanti alla formazione specifica (vedi scheda e allegato). Tutti gli Enti e i Servizi dovranno far pervenire all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  i nominativi degli operatori candidati a partecipare ai due momenti formativi entro il 15 dicembre 2017. Entro il mese di dicembre sarà inviata ai Servizi /Enti la comunicazione di conferma della partecipazione. Si chiede di indicare per ogni nominativo proposto: nome e cognome, recapiti telefoni e mail, servizio e ruolo svolto e l'Ente di appartenenza.
  • Formazione e informazione: pubblicazione di materiale informativo multilingue su diritti e servizi offerti dal territorio alle persone con disabilità
  • Siblings: attività di formazione per operatori e avvio di gruppi di sostegno rivolti ai fratelli e alle sorelle delle persone con disabilità
Il 24 gennaio ore 9-18 e il 26 gennaio ore 9-13 presso la sede del Consorzio Monviso Solidale di Fossano si svolgerà la formazione di educatori professionali e dei volontari. Ricordiamo che successivamente saranno costituiti dei team composti da 3 educatori e 4 volontari ciascuno, che condurranno i gruppi. I partecipanti potranno essere così suddivisi: 20 educatori (10 degli Enti pubblici e 10 del privato sociale) e 10 volontari. Tutti gli Enti e i Servizi dovranno far pervenire all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  i nominativi degli operatori candidati a partecipare ai due momenti formativi entro il 15 dicembre 2017. Entro il mese di dicembre sarà inviata ai Servizi /Enti la comunicazione di conferma della partecipazione. Si chiede di indicare per ogni nominativo proposto: nome e cognome, recapiti telefoni e mail, servizio e ruolo svolto e l'Ente di appartenenza.
  • Protocollo funzionale: attività di valutazione delle abilità e difficoltà delle persone con disabilità intellettiva per interventi personalizzati di promozione dell’autonomia e dell’autodeterminazione
  • Qualità della vita: ricerca-azione per lo sviluppo di modalità d’intervento sui temi dell’abitare e del lavorare
  • Promozione culturale: evento conclusivo di restituzione delle attività promosse e dei risultati principali

Maggiori informazioni sui singoli ambiti saranno disponibili a breve.

Risorse

Complessivamente, l’iniziativa prevede uno stanziamento di 400 mila euro da parte della Fondazione CRC, a cui si aggiunge un cofinanziamento dei diversi enti coinvolti che porterà le disponibilità economiche a superare i 500 mila euro.

Partner

Il 20 novembre è stato siglato il Protocollo Operativo che vede la partecipazione attiva di:

  • Consorzio Alba Langhe Roero, Consorzio Monviso Solidale, Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, Consorzio Socio Assistenziale del Monregalese, Consorzio Socio Assistenziale Valli Grana e Maira, Unione Montana Valli Mongia e Cevetta-Langa Cebana-Alta Valle Bormida e ASL CN 2 (in qualità di ente gestore dei servizi socioassistenziali, ai sensi della convenzione approvata con provvedimento n. 1585/000/dig/14/0018 del 30/12/2014)
  • ASL CN 1 e ASL CN 2 
  • Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Cuneo Società Solidale
  •  Associazione Centro Down Cuneo, Associazione Condividere - Comunità Papa Giovanni XXIII, Associazione Fiori sulla Luna,  Associazione Genitori pro Handicap Cuneo, Comitato famiglie 162 - Piemonte
  • Confcooperative Cuneo
  • Istituto Superiore “S. Grandis” di Cuneo

Stampa

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Accetto la Privacy Policy

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form

Questo sito usa alcuni tipi di cookie.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo