Fondo Regionale di Garanzia per il Microcredito

fondogaranziamicrocredito

Progetto
Aperto

La Regione Piemonte si è dotata del Fondo regionale di garanzia per il Microcredito, uno strumento specifico che consente l’accesso al microcredito ai "soggetti non bancabili": in questa categoria di soggetti rientra chi non riesce a realizzare idee imprenditoriali o progetti di autoimpiego, in quanto non dispone di capacità di garanzia propria e non può far ricorso autonomamente al credito bancario ordinario.

II Fondo di garanzia (già costituito presso Finpiemonte con deliberazione approvata dalla Giunta regionale in data 21.12.2009) è utilizzato per prestare garanzie fideiussorie agli Istituti di credito convenzionati, sui finanziamenti erogati a favore di imprese di nuova costituzione in forma giuridica di società di persone e società cooperative di produzione lavoro (incluse le società cooperative sociali e le ditte individuali e di soggetti titolari di Partita IVA nella fase di avvio dell’attività).

Un’attività di accompagnamento al microcredito a favore dei “soggetti non bancabili” è messa a disposizione da una rete di istituzioni no profit, che già hanno esperienza nel settore e si avvalgono dell’attività di volontari sul territorio, e da un’Associazione Temporanea di scopo, che coinvolge invece le Associazioni datoriali.

Il finanziamento viene erogato da un istituto di credito convenzionato con Finpiemonte a condizioni di particolare favore, e sarà garantito per l’80% dal Fondo di garanzia regionale a costo zero. Il Fondo opera come garanzia “sostitutiva”, per cui l'Istituto bancario non richiederà ulteriori garanzie al soggetto beneficiario.
Il limite massimo di finanziamento è pari a 25 mila euro, il limite minimo a 3 mila euro. Il prestito deve essere rimborsato, a rate mensili, all'Istituto bancario nel termine massimo di 48 mesi, per i finanziamenti di importo pari o inferiore a 10 mila euro, e nel termine massimo di 72 mesi, per i finanziamenti invece di importo superiore.

Per maggiori informazioni, collegati al sito dedicato: www.piemontecrealavoro.it
 

Budget

La Fondazione CRC ha aderito al Fondo con un contributo di 300 mila euro e sostiene economicamente gli sportelli della provincia di Cuneo. 

Partner

  • Regione Piemonte - Direzione regionale Coesione Sociale - Settore Politiche del Lavoro
  • Compagnia di San Paolo
  • Confcommercio Piemonte
  • Fondazione Don Mario Operti onlus (soggetto capofila dell’Associazione temporanea di scopo)

Destinatari

I destinatari del Fondo regionale di garanzia per il Microcredito sono i titolari di partita IVA nell’avvio dell’attività e le imprese in forma giuridica di società cooperative, incluse le cooperative sociali, le società di persone e le ditte individuali di nuova costituzione. Le imprese devono essere interamente formate da soggetti non bancabili e i titolari di partita IVA devono essere soggetti non bancabili. Il Fondo regionale di garanzia per il microcredito è un’opportunità importante in primis per i giovani, le donne, i disoccupati adulti e gli stranieri e per tutti quei soggetti, esclusi dal circuito tradizionale del credito, che vogliono avviare un’attività economica.

Stampa

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Accetto la Privacy Policy

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form

Questo sito usa alcuni tipi di cookie.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo