Below 10

2017 logo progetto below10
 
Progetto
Aperto

In linea con le attività svolte dalla Fondazione negli anni, incentrate su innovazione dei metodi didattici, ricerca sulla dispersione scolastica e  sostegno all’orientamento e la creazione di una “comunità educante”, il progetto Below10, finanziato dall’Unione Europea sul programma Erasmus+, intende contribuire alla lotta alla dispersione scolastica. Capofila dell’iniziativa è ProgettoMondo Mlal di Verona, partner sul territorio l’ AFP di Cuneo, insieme a tutti i soggetti locali coinvolti e interessati al tema.
 

Obiettivo

Below 10 persegue:

  • la sperimentazione e la messa a punto di strategie di collaborazione e di integrazione tra il mondo della scuola, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni della società civile impegnate nel lavoro con le giovani generazioni e il mondo delle imprese;
  • l’alleanza tra agenzie dell'educazione formale, non formale e informale, per creare sul territorio "comunità di apprendimento" in grado di intercettare e motivare all'apprendimento tutti gli adolescenti, dentro e fuori l'orario scolastico, dentro e fuori gli edifici scolastici, compresi i giovani a maggior rischio di abbandono o di insuccesso scolastico, gli immigrati e gli appartenenti a minoranze etniche;
  • il sostegno e il rinnovamento delle pratiche di insegnamento, privilegiando le metodologie didattiche maggiormente interattive, fondate sul coinvolgimento attivo e la motivazione degli studenti, quali ad esempio il cooperative e il peer learning o la "classe capovolta".

Il progetto mira a produrre, nei suoi tre anni di implementazione (1° settembre 2016 – 31 agosto 2019) due “intellectual outputs” da mettere a disposizione di tutte le agenzie educative europee.

Output 1: Storie di giovani drop - out. Un'indagine sociale sulle cause del successo e dell'insuccesso scolastico

Output 2: Imparare facendo: le comunità locali lavorano e imparano insieme per prevenire e ridurre l'abbandono scolastico precoce e il drop- out. 

Il progetto è descritto più nel dettaglio nella sintesi qui a disposizione: scarica la scheda!

In questa fase progettuale, da marzo a giungo 2016, sono in corso l’organizzazione dei focus group con i ragazzi, con gli attori di secondo livello (operatori educativi, istituzioni, famiglie e associazioni).

Focus group

L'approfondimento su questi temi sarà effettuato mediante l'organizzazione di incontri sotto forma di focus group organizzati per soggetti omogenei del territorio suddivisi in tre gruppi: dirigenti scolastici, intregnanti e operatori scolastici, istituzioni e operatori non scolastici e famiglie e associazioni. Gli incontri saranno organizzati:

  • 21 aprile alle ore 14.30 Dirigenti scolastici, insegnanti e operatori scolastici;
  • 4 maggio alle ore 14.30 Istituzioni e operatori non scolastici;
  • 11 maggio alle ore 14.30 Famiglie e associazioni

La sede degli incontri sarà presso la Fondazione CRC in Via Roma 17 a Cuneo.

Partner

Il progetto è realizzato in collaborazione con nove partner di sei paesi dell’Unione (Italia, Francia, Portogallo, Croazia, Regno Unito, Romania) e precisamente:

  • Due istituzioni scolastiche e formative: l’AFP di Cuneo, anche in qualità di ente coordinatore di una rete di istituzioni scolastiche della stessa provincia, e la scuola secondaria ad indirizzo agricolo di Dalj (Croazia);
  • Due università (Lisbona e Northampton, UK);
  • Quattro organizzazioni della società civile (ProgettoMondo Mlal, ONG italiana che nel progetto svolge il ruolo di capofila; l’associazione giovanile Breza di Osijek, Croazia; Save the Children Romania; e Assfam, associazione di famiglie immigrate in Francia, con sede a Parigi).
Segui l’iniziativa sulla pagina Facebook Below10 Italia
Vai al sito internazionale del progetto www.below10.eu

Stampa

Questo sito usa alcuni tipi di cookie.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo