Invito a Palazzo

Invito a palazzo

Sabato 7 ottobre
Invito a Palazzo con visita gratuita a Palazzo Vitale e mostra "Io non amo la natura - Pop Art italiana dalle collezioni della GAM di Torino" - Ex Chiesa di San Francesco - Cuneo

Questo sabato doppio appuntamento con l'arte a Cuneo! La Fondazione CRC sabato 7 ottobre, ti invita a Palazzo. In occasione della XVI edizione di "Invito a Palazzo", inizitiva promossa dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) con la collaborazione dell’ACRI (Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio spa), la Fondazione CRC apre le porte ai cittadini alle sue collelzioni d'arte. Durante la giornata, sarà possibile visitare Palazzo Vitale, sede della Fondazione CRC e uno dei maggiori esempi dell’architettura nobiliare del Settecento cuneese. All'interno del palazzo sarà possibile ammirare, accompagnati da una guida, oltre 70 opere di artisti quali Ego Bianchi, Pinot Gallizio, Giovanni Giacomo De Alladio detto Macrino d’Alba, Luigi Boffa Tarlatta, Francesco Messina, Cesare Maggi, Antonio Piatti, Claudio Berlia, Alessandro Lupo, Marco Lattes, Francesco Franco, Sergio Unia... Al termine del percorso, la visita si sposterà presso l'ex chiesa di San Francesco che fino al 22 ottobre ospita la mostra "Io non amo la natura - Pop Art italiana dalle collezioni della Gam di Torino", un excursus attraverso 50 opere alla scoperta della carica rivoluzionaria degli anni 60.

ORARIO VISITE GRATUITE (prenotazione consigliata):
10.30 (durata visita due ore)
14.00 (durata visita due ore)
15.30 (durata visita due ore)

Per informazioni e conferme di partecipazione:
Tel. 0171452720 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Accetto la Privacy Policy

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form

Questo sito usa alcuni tipi di cookie.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo