GrandUPStory: Agrisalute la dieta su misura a Km0

Per la rubrica GrandUPStory, oggi è il momento di presentarvi il team tutto al femminile di Agrisalute che hanno lavorato negli spazi di Ping allo sviluppo del loro progetto all'interno di Design Your Impact, la seconda fase di GrandUP!, il progetto di accelerazione di impresa a impatto sociale per la provincia di Cuneo, realizzato dalla Fondazione CRC insieme a SocialFare, in collaborazione con le principali associazioni di categoria.

Avete a disposizione lo spazio di un tweet, in cosa consiste il vostro progetto?
AGRISALUTE
è la migliore dieta possibile! Il servizio ti consegna, due volte la settimana, la spesa con alimenti da aziende agricole locali, porzionati e bilanciati in base alle tue esigenze nutrizionali. E se ami approfondire abbiamo: dietista, coach, corsi di cucina e incontri.
🎨 Il progetto raccontato da un’immagine: il nostro logo!
🎧 Il progetto raccontato con una canzone: Fabio Concato - Rosalina. Rosalina, Rosalina tutto il giorno in bicicletta fino a sera, sera chissà i polpacci, poveretta fino a sera, sera chissà che piedi gonfi avrai. Rosalina, Rosalina a me piaci grassottina ma quando è sera, sera ti sento masticare quando è sera, sera t'ammazzi con i bignet...

Quale problema avete riscontrato in provincia di Cuneo e come volete provare a risolverlo?
Il servizio nasce dall'esigenza di una delle persone del team che non riusciva a trovare nè il tempo nè la giusta motivazione per seguire un'alimentazione corretta, non aveva necessità di perdere molto peso ma di correggere una dieta sbilanciata per la mancanza di tempo e che portava a diversi scompensi e problematiche a livello generale. Dopo aver sperimentato il servizio su questa persona i risultati e l'entusiasmo sono stati tali che abbiamo subito deciso di provare a vedere se qualcun'altro potesse essere interessato e l'idea ha sempre suscitato una grande curiosità e apprezzamento. Allestendo il servizio di test abbiamo creato il team composto anche da una dietista e da due psicologhe di cui una lavora in un centro di chirurgia bariatrica (obesi e grandi obesi) perciò l'argomento è ben conosciuto e le dimensioni del problema in provincia di Cuneo non sono certo da sottovalutare perchè una persona su tre è sovrappeso e una su dieci è obesa.

Come è nata l’idea?
L'epifania, nel vero senso della parola, è avvenuta quando Viviana Germano, a inizio estate 2017, si è presentata presso l'ufficio di Fiorenza Bruno per un progetto di fattoria didattica dedicato alle donne importanti del territorio Langarolo, si era rivolta a Fiorenza in quanto presidente dello Zonta (organizzazione che persegue il miglioramento della condizione della donna in tutti gli ambiti) e che poteva farle avere una copia di un libro proprio intitolato "donne di Langa" realizzato con il contributo dello Zonta club e introvabile altrove. Presentandosi si sono raccontate il proprio lavoro, le proprie competenze e passioni, quando poi Viviana ha riferito del suo servizio di consegna a domicilio di cassette di verdura prodotta nel suo piccolo orto speciale, Fiorenza si è illuminata esclamando che anche lei avrebbe assolutamente aderito al servizio per la comodità di avere almeno una parte della spesa, sana e a km0 consegnata. A quel punto, vedendo l'entusiasmo e cogliendo una certa sintonia che si stava creando, Viviana gli racconta della sua idea elaborata nel 2013 e chiamata "salute in compagnia" con la quale avrebbe voluto portare alle persone pasti personalizzati, elaborati da un dietologo, a sostegno delle varie terapie di dimagrimento fatte nelle palestre, centri estetici ecc. ma che, appunto senza un effettivo sostegno dal punto di vista nutritivo, spesso fallivano: a casa, pur avendo strette direttive, le persone finivano per fare male la spesa e cucinare ancora peggio, spesso per mancanza di tempo o per eccessiva indulgenza. Fino a quel momento ne aveva parlato solo con una nutrizionista e con un centro estetico senza ricevere un vero interessamento e supporto.
Fiorenza invece, responsabile di un poliambulatorio all'avanguardia, ha subito capito la portata dell'idea e ha subito voluto approfondirla. Dopo l'estate, Fiorenza aveva creato un team composto da: una dietista, due psicologhe, lei e Viviana. Un team affiatato, composto da donne indipendenti e ricche di sfaccettature, accomunate dall'entusiasmo e dalla voglia di creare qualcosa di significativo. Da quel momento tutti i mercoledì ci incontriamo per portare avanti il progetto, sviluppare nuove idee e trovare soluzioni.

Chi c’è dietro al progetto? Presentateci il vostro team!
Viviana Germano
: braccia strappate alla grafica e consegnate all'agricoltura. Un nuovo modo di intendere il tempo e il lavoro l'hanno portata a fare scelte radicali e ad usare le sue capacità di brand communication a servizio della sua nuova attività: un'azienda agricola ortofrutticola, il Bosco delle Galline Volnati, che utilizza il metodo sinergico (promuove l'autofertilità del terreno e la biodiversità). Entusiasmo, tenacia e passione sono le sue caratteristiche principali. All'interno del team si occupa di portare avanti in modo pratico il progetto e sviluppa le relazioni con le aziende agricole della rete e con diverse figure chiave all'interno delle associazioni di settore.

Fiorenza Maria Bruno: creativa, vitale e contagiosamente gioiosa. Anche lei alle prese con mille progetti e iniziative, l'importante è non stare con le mani in mano. I suoi interessi poliedrici la rendono una persona flessibile e di ampie vedute. Può occuparsi di comunicazione, di relazioni pubbliche, di social web, ma anche di immobili, di vino, di moda o di arte!  Ha messo insieme il team scegliendo le pedine chiave giuste. Nel progetto si occupa della comunicazione e dà a disposizione i locali in cui incontrarsi.

Alice Schialva: una giovane e preparata dietista. Anche lei con una vena artistica che spazia dalla pittura alla scultura fino al teatro. Interessata da sempre agli aspetti legati alla nutrizione, ha approfondito l'argomento anche da punti di vista più all'avanguardia. All'interno del team fa si che le riunioni non vadano troppo Off Topic riportando puntualmente ai temi di salute legati alla nutrizione, raccontandoci episodi e comportamenti raccolti grazie alla sua esperienza sul campo, lei ha ben chiaro la nostra "persona". Gentilezza e fermezza sono le sue doti più importanti per il team. Ogni volta si fa quasi un'ora di macchina per venire alle riunioni di AgriSalute e quasi due per venire a Design your impact!


Luisa Revello: Psicologa - Psicoterapeuta, posata e tranquilla è indispensabile al team per bilanciare alcuni animi più focosi. Nelle riunioni organizza gli ordini del giorno, tiene il timing e redige i verbali in modo che ognuna sia sempre informata dell'evolversi del progetto anche in caso di assenza. Il suo ruolo nel team è di pacere nel momento in cui si formano incomprensioni o stalli emotivi, le sue capacità di psicoterapeuta sono senz'altro fondamentali per questo ruolo e garantiscono una vita longeva ed equilibrata al team stesso permettendo di far evolvere e approfondire i legami tra i membri. Tra i suoi superpoteri c'è quello di dividersi tra tutto ciò che è lavoro e la vita di mamma con un bimba piccola.

Joara Franco: anche lei Psicologa, è il collegamento diretto con gli aspetti più estremi della problematica a cui il servizio AgriSalute vorrebbe andare a dare qualche risposta, infatti lei esercita presso il Centro per la Cura dell'Obesità di Asti come valutatore di idoneità alla chirurgia bariatrica e segue i percorsi di sostegno e riabilitazione pre e post intervento. Esperta di comunità, è la persona che, all'interno del servizio, si occuperà della realizzazione di corsi formativi di gruppo. Scova su internet il meglio degli spunti! Ama il sushi e provare qualsiasi cucina del mondo, l'importante è che sia una nuova esperienza, non invitatela a bere un cappuccino perchè vi svuoterà la zuccheriera, si, non è sano e lo sa, ma è la sua piccola follia e tra i suoi superpoteri c'è che non ingrassa mai (la useremo come testimonial delle campagne pubblicitarie di AgriSalute, perchè, insieme alla dietista Alice è giovanissima e ha un fisico da modella!) 

A che punto è il vostro progetto?
Abbiamo fatto una prima fase di test con alcune persone, con ottimi risultati. Stiamo sviluppando la rete di aziende agricole fornitrici e stiamo cercando di capire come muoverci al meglio dal punto di vista organizzativo e finanziario.

Qual è l’impatto sociale che vorreste generare?
Tra vent'anni a Cuneo saranno tutti più sani e felici! È ormai comprovato che il sovrappeso, così come la malnutrizione, si portano dietro tutta una serie di patologie: cardiache, respiratorie e di metabolismo. Seguendo per un certo periodo il programma ovviamente si inizierà a stare subito meglio, ma più importante, proprio grazie alla constatazione che si può mangiare bene senza rinunciare a nulla ma solo bilanciando correttamente amidi, proteine e fibre, le persone sapranno, con più chiarezza, come nutrirsi bene anche da soli. Grazie all'approvvigionamento da aziende agricole locali, che AgriSalute vuole mettere a contatto con gli aderenti al servizio tramite serate conviviali di presentazione, anche l'economia locale ne avrà un diretto beneficio, le persone avranno un legame di conoscenza con le aziende che li spingerà a fare la spesa non solo nei grandi centri.
Con AgriSalute la spesa arriva a casa pronta, senza eccessi nè sprechi: quante volte compriamo troppo cibo che poi buttiamo ormai scaduto? In Italia le perdite alimentari sono 5,5 milioni di tonnellate (12,3 miliardi di euro). Di queste, il 55% viene generato dagli attori economici della filiera e il 45% dai consumatori. Si calcola che in un anno una famiglia sprechi prodotti per 454 euro. E che dire del packaging? Un duplice obiettivo del coinvolgimento in rete delle piccole aziende agricole è anche quello, da un lato di costituire un gruppo di acquisto per materiali ecologici che, acquistati da soli potrebbero risultare troppo onerosi e, dall'altro fornire uno sbocco a quei prodotti che la GDO non ritira ovvero frutta e verdura troppo grande o troppo piccola rispetto agli standard dettati dai supermercati. Nel momento in cui il servizio prende piede ci sarà bisogno di organizzare il lavoro di gestione magazzini, assemblaggio dei vari prodotti e consegna, in questo caso si aprirebbero posti di lavoro che ci farebbe piacere dedicare a persone in difficoltà. 

Chi vuole sapere qualcosa di più sul vostro progetto dove può trovarvi on-line e off-line?
On-line:
https://www.youtube.com/watch?v=K-I-rRsQGvQ
https://www.facebook.com/AgriSalute
http://www.agrisalute.it
http://www.pictaram.net/user/5831595841
Off-line:
Viviana Germano - presso: Il Bosco delle Galline Volanti - Barolo 3292169311
Fiorenza Bruno - presso: Poliambulatorio Rivarossa Team - Alba 335344571

C'è qualcosa che volete aggiungere?
Tutte noi siamo particolarmente orgogliose di questo progetto perché nasce dall'incontro di due donne che credono fortemente nelle abilità poliedriche femminili e si sviluppa in un team di donne competenti, capaci, intelligenti e tenaci!!

Vuoi saperne di più del progetto GrandUP! Ti aspettiamo su: http://www.grandup.org

Tutti gli articoli del blog

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Accetto la Privacy Policy

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form