Interventi Faro road to 2020: a Mondovì rinasce il Polo Culturale - ex Orfane

Siamo stati a Mondovì, per un sopralluogo presso l'ex collegio delle Orfane, un edificio del XVII secolo che sorge a Mondovì Piazza, al centro di un grande progetto di riqualificazione promosso dal bando Interventi Faro.

L'iniziativa sostiene la realizzazione di tre progettualità di ampia rilevanza sui tradizionali territori di riferimento della Fondazione (cuneese, albese e monregalese) nel corso del quadriennio 2017-2020. Per ogni progetto è previsto un contributo complessivo di 2 milioni di euro.

Per l'area di Mondovì, la Fondazione ha deciso di sostenere il progetto Liber, finalizzato alla realizzazione di un Polo Culturale, che porterà a far rinascere uno spazio che è parte della storia della città.

intervento faro mondovì 

Il progetto Liber, che vede il Comune di Mondovì come capofila di un’ampia rete di partenariato, nasce con l'obiettivo di creare un inedito polo culturale capace di valorizzare i principali tesori della città, coinvolgere il tessuto sociale locale e, al contempo, interagire con i principali attori culturali attivi su scala locale, regionale, nazionale e internazionale.  Un luogo all’avanguardia nel quale la conservazione del patrimonio culturale dialoghi in modo virtuoso con le più innovative strategie di valorizzazione. Uno spazio di partecipazione dove utilizzare strumenti e trovare occasioni di confronto, un punto di riferimento capace di guidare e orientare la cittadinanza verso nuovi orizzonti, proprio come un faro.

L’assetto attuale del complesso è il risultato di numerosi interventi che si sono susseguiti tra il 1612, anno dell’insediamento nella zona dei padri Carmelitani Scalzi di Santa Teresache nel 1637 ne avviarono la costruzione, e il 1802 quando a questi subentrò l’Istituto delleOrfane, poi soppresso nel 1974.

mondovì orfane interventi faro

L’intervento primario consiste nella riqualificazione, rifunzionalizzazione e risignificazione dell’ex collegio delle Orfane, un imponente edificio storico di tre piani che sorge sul versante meridionale di Mondovì Piazza, già sede del Museo della stampa, ma oggi utilizzato solo in parte. 

La struttura è sviluppata sul tema del libro, uno degli elementi cardine dell’identità cittadina, e al suo interno ospiterà tre anime fondamentali per la città e il territorio di riferimento: la Biblioteca Centro Rete del Sistema Bibliotecario Monregalese e il Fondo Storico della Biblioteca Civica; il Museo Civico della Stampa e i suoi originali laboratori. Questo porterà alla nascita di uno spazio polifunzionale e flessibile pensato per ospitare eventi culturali e per diventare luogo di aggregazionee partecipazione per tutta la cittadinanza. Il MuseoCivico della Stampa e i suoi originali laboratori verranno sistemati al piano terra dell’ edificio, restaurato grazie ad un precedente finanziamento della Fondazione CRC. 

20180417 125236

I lavori di realizzazione del progetto in questo primo anno, vedranno impegnato il comune di Mondovì nei lavori di progettazione, nell'adempimento delle pratiche amministrative e l'assegnazione dei lavori.

 

 

 

 

Tutti gli articoli del blog

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative della Fondazione CRC?
Iscriviti alla newsletter


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
* Letta la Privacy Policy 
Manifesta il proprio consenso al trattamento dei dati personali per l’invio di newsletter e comunicazioni aventi ad oggetto messaggi informativi concernenti iniziative o progetti propri della Fondazione CRC attraverso l’inserimento su piattaforma apposita?

Biblioteca

Risorse
Quaderni

Spazio Incontri

Presentazione
Form