Sport a scuola

sportascuola

Progetto

Sport a Scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a Scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a Scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

Per l’anno scolastico 2018/2019 la Fondazione ripropone alle scuole l’attività, con alcune importanti novità:
- la possibilità di partecipare, aperta a tutti gli Istituti comprensivi della provincia
- estensione del target di riferimento alle classi quinte delle scuole primarie
- introduzione di nuove discipline: ginnastica e atletica per le quinte delle primarie e le prime delle secondarie, e due discipline tra le tre seguenti, secondo le preferenze che complessivamente le scuole iscritte esprimeranno: baseball, hockey e pallapugno
- introduzione di un modulo dedicato alla salute, attraverso l’organizzazione di incontri sui corretti stili di vita organizzati presso ogni plesso iscritto e la messa a disposizione di 30 visite con EGC in ogni plesso, per i ragazzi che non hanno ancora ottenuto il certificato medico necessario per l’attività sportiva non agonistica

La presentazione delle domande si è chiusa il 2 ottobre

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo e il Liceo "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì.

 

Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2017

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.

Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali. 

Scaduto il 30 settembre 2017

 
Note
  • lo svolgimento della pratica sportiva, oggetto dell’iniziativa, deve essere effettuato nel corso dell’anno garantendo una cadenza minima settimanale dell'attività pomeridiana, con vincolo di inserimento nel POF e utilizzo di dette ore per lo svolgimento, con tutti gli alunni interessati, delle discipline previste dal bando, in vista dell’organizzazione, all’interno del plesso, di giochi tra le classi e della partecipazione delle migliori classi (una prima, una seconda e una terza) ai giochi finali del progetto;
  • la collaborazione con i tecnici delle Associazioni Sportive Dilettantistiche che la scuola stessa dovrà selezionare per ogni disciplina sportiva indicata nel presente bando avverrà secondo modalità, ruolo e frequenza da concordare tra istituto scolastico e ASD selezionate, nell’ambito del coordinamento garantito dai professori referenti per il progetto. Tale collaborazione deve prevedere almeno 10 ore di approfondimento tecnico per ogni ASD/disciplina.

Partner

Sport a scuola è realizzato dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Liceo "Peano-Pellico" di Cuneo, l’Istituto Magistrale "De Amicis" di Cuneo, i Licei "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì e il Liceo Scientifico "Cocito" di Alba.

Sport a scuola 2016

 

Sport a scuola è un’iniziativa ideata dalla Fondazione CRC per sostenere la pratica sportiva nelle scuole secondarie di primo grado: tramite Sport a scuola, la Fondazione intende promuovere un aumento complessivo delle ore di attività fisica nelle classi. Il progetto prevede anche l’organizzazione di giochi e competizioni tra i ragazzi coinvolti.
Pensato per venire incontro alle esigenze di crescita psicomotoria degli alunni e per contrastare la recente riduzione di risorse economiche, Sport a scuola rivolge un’attenzione particolare ai ragazzi che non riescono a frequentare un’attività sportiva extra-scolastica a causa di problemi familiari o personali.

L'edizione 2016 introduce due importanti novità:

  • il progetto si estende anche alla zona territoriale dell’albese (oltre a quella cuneese e monregalese, che avevano già partecipato all’edizione sperimentale 2015);
  • le ASD vengono coinvolte nella pratica delle discipline sportive presso le scuole (in affiancamento al docente di scienze motorie)
 
Edizioni precedenti

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sport a scuola 2015

 

Scarica il bando

Lunedì 23 novembre 2015 Sport a scuola ha promosso una giornata di formazione per gli studenti degli istituti scolastici coinvolti e gli insegnanti di Scienze motorie delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Cuneo, a cui hanno preso parte come testimonial Stefania Belmondo e Paolo Danna.
Scarica il programma completo della giornata

Le iscrizioni si sono chiuse il 10 ottobre 2015
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa