Logo emergenza casa 4 senza logo FCRC

 

EDIZIONE 2015

La casa rimane un tema di forte attualità e continua purtroppo a rappresentare uno dei problemi principali per le famiglie in condizioni di difficoltà a causa della crisi economica.
A partire da questa consapevolezza e dalla grande collaborazione assicurata dai partner coinvolti nelle tre precedenti edizioni, la Fondazione propone per il quarto anno consecutivo il progetto EmergenzaCasa, aumentando le risorse a disposizione e introducendo modifiche e novità, che mirano anche a un maggior coordinamento con le misure attuate dalla Regione Piemonte per il contrasto all’emergenza abitativa.

EmergenzaCasa4 si compone di 3 misure:

  • Misura 1: prevenzione degli sfratti, attraverso l’erogazione di contributi una tantum (fino a 1.500 euro)
  • Misura 2: gestione delle situazioni di emergenza abitativa, attraverso la ristrutturazioni di immobili con cofinanziamento non inferiore al 20% del costo totale preventivato.
  • Misura 3: dedicata ai giovani under 30 (disoccupati, lavoratori precari o studenti) per favorire la loro autonomia abitativa

 

Scarica l'elenco dei icon contributi per la Misura 2 (65.83 kB) 


Novità dell’edizione 2015:
Al fine di poter garantire maggior tempestività di intervento, sarà possibile presentare richiesta di contributo nell’ambito della Misura 1 (prevenzione degli sfratti) da marzo a novembre 2015. Sempre all’interno di questa misura, i Comuni che non rientrano tra quelli ATA potranno erogare un contributo ai proprietari per evitare lo sfratto in casi di morosità incolpevole con citazione di convalida, in linea con la misura prevista dal Fondo della Regione Piemonte.
Novità anche per i giovani under 30, precari, disoccupati o studenti, residenti nei 7 Comuni principali della provincia (Cuneo, Alba, Mondovì, Bra, Fossano, Saluzzo e Savigliano): attraverso la Misura 3 è possibile ricevere un contributo per il pagamento del canone locatizio, in cambio della disponibilità a svolgere alcuni interventi in campo sociale presso organizzazioni o associazioni del territorio.

Partner:
Comuni di Alba, Borgo San Dalmazzo, Boves, Bra, Busca, Cuneo, Ceva, Dronero, Fossano, Mondovì, Saluzzo, Savigliano, Racconigi, e Sommariva del Bosco
Enti gestori dei Servizi socio assistenziali di riferimento
Caritas diocesane, cittadine e inter parrocchiali di riferimento

Budget:
1.182.247 euro (+ 57,63% rispetto all’edizione dello scorso anno), così suddivisi:

  • Misura 1: 832.247 euro
  • Misura 2: 250.000 euro
  • Misura 3: 100.000 euro

Per informazioni, contattare i Comuni partner dell’iniziativa

Scarica le slide presentate il 24 febbraio 2015, in occasione della sottoscrizione della Convenzione del progetto “EmergenzaCasa 4”
Scarica il comunicato stampa del 24 febbraio 2015, in occasione della sottoscrizione della Convenzione del progetto “EmergenzaCasa 4”

EmergenzaCasa4 firma convenzione

 

 

EDIZIONE 2013-14

Emergenza Casa 3 no FCRC big


Novità dell’edizione 2013-14:
Ampliamento della partnership: i Comuni coinvolti sono ora 14, con l’Inserimento di Ceva, Dronero e Sommariva del Bosco Integrazione con il progetto EsperienzaLavoro3: possibilità per le Commissioni locali di individuare persone disoccupate da inserire in tirocinio con sostegno al reddito

Intervento:Destinatari:
famiglie (di diritto o di fatto, anche monoparentali), con figli/parenti a carico, in affitto sul mercato locatizio privato e con difficoltà a sostenere i costi della casa a causa delle conseguenze della crisi economica
famiglie che abbiano ricevuto ingiunzioni di sfratto e/o si trovino in situazioni di emergenza abitativa

Misura 1: prevenzione degli sfratti – Erogazione di contributi una tantum (fino a 1.500 euro)
Misura 2: gestione delle situazioni di emergenza abitativa – Ristrutturazioni di immobili; fondi di garanzia; interventi di accompagnamento

Partner:
Comuni di Alba, Cuneo, Mondovì, Bra, Fossano, Saluzzo, Savigliano, Comuni di Boves, Borgo San Dalmazzo, Busca, Racconigi, Ceva, Dronero e Sommariva del Bosco
Enti gestori dei Servizi socio assistenziali di riferimento
Caritas diocesane, cittadine e inter parrocchiali di riferimento

Budget:
750 mila euro (500 mila su Misura 1; 250 mila su Misura 2)

Per informazioni, contattare i Comuni partner dell’iniziativa

Scarica le slide esplicative del progetto EmergenzaCasa3

 

 

EDIZIONE 2012-13

LogoEmergenzaCasa2web big
Nella mattinata di venerdì 30 novembre 2012 è stata firmata, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, la Convenzione per il progetto EmergenzaCasa 2: scarica il comunicato stampa


Destinatari:
nuclei familiari a rischio sfratto o che hanno subito uno sfratto

Intervento:
Misura 1: prevenzione degli sfratti – Erogazione di contributi una tantum (fino a 1.500 euro)
Misura 2: gestione delle situazioni di emergenza abitativa – Ristrutturazioni di immobili; fondi di garanzia; interventi di accompagnamento

Partner:
Comuni di Alba, Cuneo, Mondovì, Bra, Fossano, Saluzzo, Savigliano
Comuni di Boves, Borgo San Dalmazzo, Busca e Racconigi
Enti gestori: C.S.A. Alba, Langhe e Roero; C.S.A.C.; C.S.S.M.; Monviso Solidale; C.S.A. Valli Grana e Maira
Caritas diocesane, cittadine e interparrocchiali di riferimento

Budget: 750 mila euro (500 mila su Misura 1; 250 mila su Misura 2)

Entro il 31 dicembre 2012 i Comuni coinvolti hanno reso note le informative relative al progetto:

Scarica la brochure riepilogativa del progetto: motivazioni, destinatari, modalità operative e principali numeri di EmergenzaCasa 2 e della prima edizione.

 

EDIZIONE 2011-12Logo emergenza casa small

I numeri:

  • 900 domande pervenute per i contributi una tantum
  • 267 nuclei familiari sostenuti con i contributi una tantum
  • 260 Patti di solidarietà stipulati con i proprietari degli alloggi
  • 16 ristrutturazioni di unità abitative per l’accoglienza di nuclei familiari avviate nei Comuni coinvolti
  • 2 fondi di garanzia attivati per facilitare l’inserimento nel mercato locatizio privato delle famiglie in situazione di sfratto

 

 

 

 

banner reti