citt senza_front_big

 

Dopo tre anni di attività del progetto “L’Europa a scuola, a scuola d’Europa”, che ha coinvolto l’anno scorso 53 istituti scolastici di tutta la provincia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo continua ad investire sul tema della cittadinanza nella scuola, facendo tesoro di quanto vissuto e cercando di sviluppare nuove vie per ampliare gli orizzonti al villaggio mondo, con l’obiettivo di concorrere alla formazione degli adulti di domani.
In questa prospettiva, educare alla cittadinanza significa alimentare la vita di relazione, rafforzare la convivenza con gli altri, contribuire all’adozione di regole condivise e tornare ad imparare il valore della legalità, per costruire un mondo più giusto e più solidale.
Alla luce di queste considerazioni e dei buoni risultati del progetto “L’Europa a scuola, a scuola d’Europa”, la Fondazione ha deciso di rinnovare il proprio impegno nell’ambito dell’educazione civica e del dialogo interculturale, mettendo a disposizione nuove risorse per l’anno scolastico 2011-12, per sviluppare un progetto che declini la cittadinanza attiva a livello europeo, nazionale e locale.
Il nuovo progetto dal titolo “Cittadini senza frontiere” mirerà a rafforzare il patrimonio di conoscenze e relazioni costruito nel passato triennio, con l’obiettivo di accompagnare le scuole in un percorso che porti ad una progressiva auto sostenibilità, così da permettere loro di radicare sempre più queste tematiche nei programmi curriculari e nei percorsi formativi degli istituti.

Il 26 giugno 2012 si è svolta l'assemblea conclusiva del progetto, in cui si è tracciato un bilancio delle attività svolte durante l'anno scolastico 2011-2012 e la Fondazione CRC ha, per la prima volta, presentato agli istituti della rete il progetto sul dialogo interculturale che prenderà avvio da settembre 2012.
Scarica le slide presentate durante l'assemblea.

 

foto citt senza front

Qui di seguito alcune tappe importanti del progetto "Cittadini senza Frontiere".
L'assemblea di presentazione del nuovo progetto si è tenuta martedì 6 settembre 2011 ed è stata presentata la nuova giunta che guiderà il progetto, costituita da:
- Raffaella Curetti, presidente, Istituto Comprensivo di Caraglio;
- Marisa Isoardi, Direzione Didattica I Circolo di Fossano;
- Sandra Cane, Istituto Comprensivo di Neive;
- Claudio Dutto, Istituto Superiore “Grandis” di Cuneo.
La scuola capofila sarà l’Istituto Comprensivo di Caraglio, che sostituisce in questo ruolo il Liceo “Ego Bianchi”.

 

Scarica l'articolo relativo al viaggio che si è svolto dal 27 al 31 marzo 2012 e che ha coinvolto 50 insegnanti. 

Cittadinisenzafrontiere2012  

 Vai al sito del progetto