EDIZIONE 2014-2015

Nel contesto del suo forte sostegno alla scuola in provincia di Cuneo, e per testimoniare la collaborazione con il corpo docente che ne è una delle principali espressioni, la Fondazione promuove la realizzazione di un’agenda sussidiario per tutti i Dirigenti e gli insegnanti delle scuole e delle agenzie di formazione professionale della provincia di Cuneo.

Verrà presentata lunedì 16 giugno, alle ore 18 presso lo Spazio incontri Cassa di Risparmio 1855 la nuova edizione dell'Agenda dal titolo Oggi è già domani, dedicata al tema del futuro delle nuove generazioni: spunti, sollecitazione e curiosità su temi declinati al futuro, dalla scuola all'ambiente, dalla società al lavoro, alle nuove tecnologie e alle altre sfide dei prossimi decenni.
Nell'occasione, verranno anche premiati i vincitori delle due iniziative che la Fondazione ha promosso 
tra le scuole della provincia, nei mesi di febbraio e marzo, con l'obiettivo di illustrare l'agenda e sollecitare la discussione nelle classi sui temi proposti: consulta alle pagine linkate qui sotto i risultati delle selezioni! 

- PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI I GRADO
"IL FUTURO CHE VORREI… IN UN DISEGNO"

- PER LE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO E LE AGENZIE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE
"IL FUTURO CHE VORREI… IN UN TWEET"

 

 

EDIZIONE 2013-2014

agenda FCRC aperta 2014 smallPer il terzo anno consecutivo, la Fondazione ha realizzato l’Agenda Sussidiario per gli insegnanti delle scuole della provincia di Cuneo. L’edizione 2013-2014, dal titolo Nessuna frontiera fermi i diritti!, si inserisce nel cuore del progetto triennale “Il mondo a scuola, a scuola del mondo” ed ha l’ambizione di guardare, a partire da differenti prospettive, ai temi delle migrazioni nel mondo, in Europa, in Italia, in Piemonte e, per finire, in provincia di Cuneo.
Il titolo non concede incertezze: due le parole chiave, frontiere e diritti, che fanno da filo rosso lungo tutti i mesi dell’anno, declinate sotto diversi aspetti. Un filo che si conduce il lettore ad affrontare i temi delle migrazioni, dell’accoglienza e dei diritti, con la coscienza del fatto che è su questi nodi che si sta giocando il futuro della nostra società.

L’Agenda, stampata in 12 mila copie e distribuita a tutte le scuole statali e paritarie della provincia di Cuneo e alle agenzie accreditate per l’obbligo scolastico, è destinata a Dirigenti, insegnanti e personale amministrativo.

Come già nelle passate edizioni, le scuole sono state protagoniste, insieme alla Fondazione, nell’elaborazione dell’agenda: tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie degli istituti della rete “Il mondo a scuola, a scuola del mondo” sono state invitate alla raccolta di disegni “Ognuno diverso, insieme uguali”. Più di 550 sono i disegni inviati, da 42 istituti, e tra questi sono state selezionate le 35 immagini pubblicate nelle pagine dell’Agenda. I disegni sono stati anche esposti a Cuneo e Alba, in occasione delle manifestazioni “Isola di Mondo” e “Benvenuti a Macramè”, e pubblicati sul sito www.mondoascuola.it
I ragazzi delle scuole superiori e delle agenzie hanno invece partecipato al twitter contest “L’intercultura in un tweet”: quasi 150 partecipanti, che hanno commentato i temi proposti ogni settimana – pregiudizio, misticanza, cittadinanza, punti di vista e l’intercultura è – e oltre 300 tweet, tra i quali sono stati selezionati i 66 più significativi, pubblicati nell’Agenda, e i tre vincitori. 



EDIZIONE 2012-2013

Agenda2012-2013aperta smallCome già nella prima edizione 2011-2012, è toccato alle scuole che lavorano con la Fondazione sui temi della cittadinanza il compito di animare con foto e disegni le pagine dell’agenda. A inizio 2012 la Fondazione ha lanciato tra le 64 scuole che partecipano al progetto “Cittadini senza frontiere” una raccolta di immagini, da candidare ad illustrare sull’agenda il tema della cittadinanza. Quattro dimensioni sono state proposte alle scuole, legate al tema della cittadinanza, perché gli studenti, dai più piccoli delle scuole dell’infanzia ai ragazzi degli istituti superiori, potessero interpretarli liberamente con disegni e fotografie: pace e guerra, cambiamenti climatici, migrazioni e rapporti intergenerazionali. Ne è derivata una grande risposta da parte delle scuole della Rete. 53 istituti hanno partecipato alla raccolta di immagini candidando quasi 800 disegni e 100 fotografie: un enorme, colorato e molto significativo contributo per esprimere punti di vista, pensieri e idee sui temi della cittadinanza. Purtroppo le pagine dell’agenda non hanno potuto dare spazio a tutti e così in Fondazione è stata operata una selezione, che ha scelto circa 35 immagini, distribuite tra i quattro temi proposti e rappresentative del maggior numero di scuole e di tutti gli ordini e i gradi. Agenda2012-2013 big

Nel mese di giugno sarà distribuita in 11 mila copie agli insegnanti della provincia.
L'agenda ha come tema le culture del mondo, in continuità con le attività del progetto “Cittadini senza frontiere”: pillole di storia, arte, musica, letteratura e cinema raccontano giorno per giorno l’Europa, l’Asia, le Americhe e l’Africa.
I disegni e le fotografie degli studenti delle scuole aderenti al progetto “Cittadini senza frontiere” completano l’agenda, rappresentando quattro questioni trasversali rispetto al tema della cittadinanza globale: la pace e la guerra, i cambiamenti climatici, le migrazioni e l’invecchiamento della popolazione e i rapporti intergenerazionali.

Vai alla gallery che raccoglie parte delle immagini inviate dalle scuole.

 

Scarica la lettera inviata alle scuole

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

EDIZIONE 2011-2012

Diario2012-2013 bigUndici mila copie dell’agenda “A scuola d’Europa” sono state distribuite a tutte le scuole della provincia di Cuneo e all’agenzie di formazione professionale a giugno 2011, per accompagnare i docenti in tutti i giorni dell’anno scolastico, con un filo conduttore importante: l’Europa, la cittadinanza, i diritti e l’integrazione. Sette temi, ognuno contraddistinto da uno dei colori della bandiera della pace, animano le pagine del diario: si trovano le date di avvenimenti che hanno segnato la storia europea, citazioni di discorsi, brani di documenti, di poesie e di canzoni, vignette e fotografie. E insieme, il racconto delle principali progettualità realizzate dalle scuole della provincia di Cuneo facenti parte della rete “L’Europa a scuola, a scuola d’Europa” sui temi della cittadinanza europea.